E invece la sorte ha voluto che finissi qui a mappare villaggi per un progetto rurale.
Cmq, gli stagisti si danno un gran da fare con i gps e la loro voglia di capire e imparare e’ unica, per me anche troppo visto che non ho velleita’ di insegnante ma semplicemente bisogno di mano d’opera. I risultati non sono esaltanti ma tra i loro punti gps e le foto satellitari qualcosa si tira fuori, appena riesco vi mostro la prima mappa, che fa schifo, direte voi, ma che e’ la prima cartografia mai realizzata, rispondero’ io.
Per il resto la stagione delle piogge e’ ufficialmente arrivata, aperta da un acquazzone notturno che ha quasi distrutto la casa, infiltrandosi nel tetto e allagando parzialmente la cucina. Ma non ci si lamenta, in fondo siamo in Ciad in missione umanitaria, mica al Club Med.
Due cose divertenti:
- La teiera da bagno. Esistono delle teiere in plastica colorate, molto simpatiche che si vedono ovunque (me ne comprero’ una da riportare) e io mi chiedevo: ma acciderboli, scaldano l’acqua poi la mettono nella plastica per farci il the, cacchio che schifo. Invece no, quella teiera e’ la teiera da bagno, ognuno ha la sua e se la porta appresso piena d’acqua per lavarsi le mani prima di mangiare, i piedi prima di pregare e il …lo dopo aver fatto i bisogni, che qui se vendessi carta igenica moriresti di stenti.
- L’etnia delle gangne. Allora, per far chiarezza: gli esseri viventi sono divisi in specie; i cani e le mucche divisi in razze; gli uomini no, non sono divisi in razze ma in etnie. Prediamolo per assodato e non discutiamo. Allora belli o brutti gli sono tutti di quell’etnia li’ un po’ scura. Poi camminando vedo due ragazze, alte, slanciate, capelli a trecce e viso molto fine. Penso appero’, voglio vedere se queste due vengono in Padania chi le manda via. Mi informo e scopro che non sono due gnagne isolate ma che e’ una tipologia di donna delle tribu nomadi, sono piu’ alte, piu’ slanciate e sovente piu’ belle ma la cosa divertente e’ che hanno un vestito diverso, lasciano le spalle scoperte.


Published

Category

old_blog, Tchad

Connect