Qui e' dura ma nn esageriamo. Il problema sono le conseguenze, anche le piu' piccole cose hanno delle conseguenze che devono essere calcolate. Stamattina a' andata via la corrente e ritornata un piao di volte, la terza e' stata fatale...la scarica ha superato lo stabilizzatore e bruciato il trasformatore....che abbiamo dovuto prendere in prestito dall'elettricista perche' per acquistare quello nuovo bisogna andare nella capitale.

La scarica ha fatto saltare anche il PC che, ovviamente, ha corrotto i dati e mi ha costretto a rifare parte del lavoro. Percio' ho fatto tardi in ufficio, dimenticandomi di chiudere la porta. Cio' ha causato l'invasione delle zanzare che come nel piu' milanese degli Happy hours si sono precipitare sulle mie braccia e gambe per saziarsi. Ancora adesso mi prudono...cioe' indica che nn sono zanzare che trasmettono la malaria....magra consolazione....

Arrivato a casa ho deciso di farmi una doccia....ma l'acqua non aveva la pressione necessaria ed usciva solo dalla canna in giardino. Ecchisssenefrega, pensa l'ottimista Bata, riempio la bacinella con quella del filtro e mi lavo. Peccato che il filtro fosse vuoto, percio' ho dovuto aspettare che si riempisse la bacinella con la canna, nel frattempo ho pulito i cavolfiori, bolliti e mangiati per meta'.

Finita la cena mi metto a guardare un film....e la corrente salta....fortuna che Giorgio tiene conto delle conseguenze e ha fatto il pieno al gruppo elettrogeno ;-)


Published

Category

old_blog, Tchad

Connect